Fattorie Didattiche in Campionaria a Padova: coltivare l’Alchechengi – Il boom della Paulonia – Tutti a cavallo – Visita al parco faunistico delle specie rare minacciate

Fino a domenica 9 giugno nel Villaggio dei Bambini alla Fiera Campionaria di Padova i più piccoli possono cavalcare gratis al Centro Educazione Equestre, giocare nei laboratori di Fuori di Festa, vedere i cani dell’associazione Amici dell’uomo e partecipare alle visite guidate agli animali della fattoria (bufala, pony e asinello), ma anche imparare a far nascere delle piante da orto ed effettuare altri lavori rurali insegnati da esperti della Coldiretti nell’area del padiglione 5 dedicata alle Fattorie Didattiche della Regione Veneto attiva dalle ore 16,30 alle 21,30 con l’ausilio di aziende agricole che trattano diversi temi: dalla coltivazione dell’orto all’allevamento dei conigli, dalla tosatura delle pecore alla preparazione del pane. I bambini che lo desiderano possono seminare le “lanterne cinesi” ovvero la Alchechengi, bacca curativa ricca di vitamina C e autoctona dei Colli Euganei, di cui porteranno a casa una vaschetta di semi da piantare al termine delle lezioni di Orto facile tenute da Franco Rampazzo dell’azienda agricola Giglio di Padova.  

Nello stand Coldiretti, presente in Fiera con le altre associazioni agricole Cia e Confagricoltura, si vedono anche le arnie (marchiate Campionaria 100) realizzate in legno di Paulonia, una pianta selezionata da un produttore danese per il clima italiano, resistente e dalla crescita veloce (2-3 anni) tanto che in soli due anni le province di Padova e Rovigo ne coltivano da sole 250 dei 500 ettari presenti in tutta Italia.

Nelle Fattorie Didattiche c’è anche un orto facile che al termine della fiera sarà donato alla onlus Irpea di Padova che si occupa di insegnare ai disabili come coltivare.

Chi in Fiera effettuerà il giro di prova a cavallo riceverà un buono omaggio per un’ora di lezione gratuita nei maneggi associati. Nei due week-end dalle ore 15 alle 17 è anche possibile cavalcare i pony.

Nel party shop Fuori di Festa si svolgono attività ludico- manuali e animazione sportiva in collaborazione con il Centro Sportivo 2000 e il Centro Sportivo Plebiscito. Gli animatori del laboratorio Fuori di Festa offriranno ai più piccoli palloncini ecologici, inoltre ogni bimbo avrà in omaggio il Passaporto del Centenario che prevede la raccolta timbri in ognuna delle aree del Villaggio dei bambini: 3 timbri danno diritto a un gadget a sorpresa da ritirare al Fuori di Festa.

Al Villaggio dei Bambini sono anche presenti animali elettrici da cavalcare, prodotti per cani e gatti e viene presentato il Parco Faunistico Valcorba – centro tutela specie minacciate che si trova a Stroppare di Pozzonovo (Pd) e riunisce animali esotici sconosciuti ai più, come: Addax, canguro di Bennett, Cebo dei cornetti, Emù, Gnu striato, Guereza, Hocco dell’elmo, Kobo lichi, Lemure catta, leopardo della Cina settentrionale, Orice dalle corna a sciabola, Serval, Sitatunga, Uistitì argentato, Zebra di Grant, zibetto ed altri.

Ma la Campionaria dei Cent’anni è anche molto altro: 100.000 mq, 1.000 espositori, 1.000 artisti e 10 padiglioni: Salone dell’Auto, Galleria delle auto elettriche, Pala Ascom, Villaggio dei Bambini, Arredamento ed Edilizia, Food e Turismo, Shopping e Bellezza, Gioco- Fumetto- Videogiochi e Inventor Show, Sport, Spettacoli, Mostra del Centenario e dell’Innovazione. Tutto a ingresso libero dalle 16,30 alle 24 nei feriali e dalle 10 alle 24 il prossimo week-end.

Indietro

Avanti