Sapori in cucina da tutta Italia (e oltre) in Campionaria

Cibo per tutti i gusti in Campionaria. E non solo nei 20 tra ristoranti, pizzerie, paninoteche, pub, birrerie, gelaterie, cicchetterie, disseminati in tutto il quartiere fieristico, che portano i prodotti della Puglia, della Romagna, dell’Emilia, del Tirolo, le carni argentine e le tipicità messicane, le pizze di Napoli

Nell’ultimo week end della Campionaria del Centenario – 1.000 espositori, 1.000 artisti, 100.000 mq – c’è un intero padiglione dedicato all’alimentazione naturale (il 4) più un’ulteriore sezione panificazione al Pala Ascom. Ed ecco la varietà di sapori che è possibile assaggiare nell’esposizione, in arrivo da tutta Italia e oltre: spremute di melograno,  caffè napoletano e babà, Pastasuta padovana in cartoccio, frutta candita esotica, mozzarella di bufala salernitana, formaggi, ‘nduja e salumi di Calabria, rum da Cuba, olive e taralli di Puglia, tè, tisane e marmellate da Indonesia, Perù, Spagna e Germania, porchette, salumi e creme al tartufo dall’Umbria, cannoli, arancini e olive dalla Sicilia, biscotti, paste di grano sardo antico e liquori dalla Sardegna con la novità assoluta della crema di grappa Fil é Ferru. Con specialità locali come: il caciocavallo di Alberobello, le lenticchie di Castelluccio, il cinghiale di Norcia, la marmellata all’aloe vera della Corea, lo zenzero bio della Cina, il Psyllium dell’India dalle proprietà dimagranti, tè e tisane del Vietnam, Barbera, Barolo e Barbaresco di Alba, patè dell’Etna, caciotta di Amatrice, biscotti buranei di Venezia, birra all’idromele di Silea (Tv), tartufi di Città di Castello e i pani e i biscotti preparati sul posto dal Consorzio Panificatori Padovani. Nel cuore mostra i grani antichi coltivati in provincia di Padova. 

In Campionaria sono anche presenti le boutique alimentari del Sotto Salone di Padova che in questi giorni festeggia i suoi 800 anni di vita, e la Regione Veneto che qui promuove le eccellenze lattiero- casearie venete anticipando la prossima edizione di Caseus Veneti del 28 e 29 settembre 2019 in Villa Contarini a Piazzola sul Brenta. A rappresentare l’iniziativa c’è il Coordinamento dei Consorzi delle DOP e STG dei formaggi veneti, con assaggi e possibilità di acquistare. La Regione inoltre presenta il Coordinamento Strade dei vini e dei prodotti tipici del Veneto, che propone pacchetti turistici legati all’enogastronomia.

Indietro

Avanti